Arriva la Tramontana, bollettino di vigilanza: raffiche sino a 100 km/h
image-news

E’ stato diramato da Arpal il bollettino di vigilanza meteorologica per la Regione Liguria. Se per oggi, lunedì 3 febbraio, non ci sono fenomeni meteo da segnalare, domani, martedì 4 febbraio, l’arrivo di un fronte freddo determinerà, a partire dalle prime ore del pomeriggio, l’ingresso di venti forti di tramontana su tutte le zone, con raffiche fino a 60-70 km/h lungo le aree costiere di ABC, fino a 90-100 km/h sui rilievi. Fino al pomeriggio mare localmente agitato su A per onda da SW, specie lungo i capi esposti dell’Imperiese, molto mosso altrove. Successivo lento calo del moto ondoso.

Mercoledì 5 febbraio, venti ancora forti dai quadranti settentrionali, con raffiche fino a 60-70 km/h e localmente più intense sui rilievi, specie durante le ore notturne e fino a metà giornata; attenuazione a partire dal tardo pomeriggio.

Intanto quella di oggi è ancora una giornata piuttosto grigia decisamente mite sulla Liguria con qualche apertura per ora soprattutto a Ponente. I venti sono deboli o moderati, settentrionali a Ponente, meridionali altrove, mentre il mare è molto mosso o agitato.

Temperature miti, dunque, se è vero che, nella notte, il valore più basso è stato di 2.2 registrato a Loco Carchelli, nel comune di Rovegno (Genova). Nel savonese minima di 3.2 a Murialdo, nell’imperiese 3.0 a Colle di Nava, nello spezzino 6.6 a Casoni di Suvero.

Queste le minime registrate nelle stazioni di riferimento delle città capoluogo di provincia: Genova Centro Funzionale 12.2, Savona Istituto Nautico 13.1, Imperia Osservatorio Meteo Sismico 12.1, La Spezia 12.0.

Alle ore 10.45 i termometri testimoniano, soprattutto a Ponente, la situazione particolare del momento con aria molto mite e locali effetti favonici, soprattutto in quota. La stazione di Alto-Madonna del Lago (1095 metri, provincia di Savona) segna infatti 20.1 gradi.

Questa la suddivisione in zone del territorio regionale: A Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa; B Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno; C Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla; D Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida; E Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia.

03-02-2020

Genova
Visualizza »
Savona
Visualizza »
Imperia
Visualizza »
La Spezia
Visualizza »